Scavalca la recinzione di un bar e scatta l'altolà della polizia: scappa, ma viene inseguito e arrestato

L'uomo è stato fermato dopo un inseguimento e arrestato. Aveva già forzato la porta dell'attività. E' ai domiciliari, in attesa del giudizio per direttissima

Immagine di repertorio

Furto sventato a Manfredonia, dove la polizia ha arrestato il 52enne Raffaele Scarano per un tentato furto in un bar. Verso le due di notte, gli agenti del commissariato -  durante il turno di pattugliamento finalizzato a contrastare reati predatori nella zona di Siponto - hanno notato un uomo che scavalcava la recinzione metallica che delimita un bar della zona.

L’uomo indossava una felpa con il cappuccio calzato sulla testa per nascondere il volto e, appena notata la presenza dei poliziotti, si è dato alla fuga. E' iniziato così un inseguimento terminato dopo alcuni isolato. Scarano è stato bloccato e perquisito, mentre dal sopralluogo presso l’esercizio commerciale si è poi appurato che la porta d’ingresso in lamiera era stata forzata.

 Alla luce dei fatti, il 52enne è stato arrestato per tentato furto aggravato e condotto presso la sua abitazione agli arresti domiciliari, su disposizione del Pubblico Ministero in attesa del giudizio per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento