Aggredì un uomo per estorcergli denaro: in carcere pregiudicato

Nicola Cirillo è finito in carcere con le accuse di estorsione, lesioni personali gravi e detenzione abusiva di armi. E’ stato condannato a due anni e due mesi di carcere

I Carabinieri della Stazione di Manfredonia hanno tratto in arresto il pregiudicato 50enne Salvatore Cirillo, in esecuzione di un provvedimento restrittivo emesso nei suoi confronti dal Tribunale di Foggia – Ufficio Esecuzioni Penali, dovendo espiare una pena definitiva di reclusione pari a due anni e due mesi. L’uomo infatti, nel 2015, era stato arrestato con le gravi accuse di estorsione, lesioni personali gravi e detenzione abusiva di armi.

In quella circostanza, dopo che aveva aggredito un uomo, nella sua auto furono rinvenuti una pistola lanciarazzi, una giocattolo priva del tappo rosso e un coltello da cucina.

Rintracciato a Manfredonia dagli uomini dell’Arma, al termine delle formalità Cirillo è stato accompagnato presso il carcere di Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento