Cronaca A14

Furbetti del pedaggio al casello austradale di Foggia: mancano 41mila euro

I controlli della polizia al Casello A14. Coinvolti mezzi privati o di società delle province di Lecce, Foggia, Chieti, Caltanissetta, Novara, Grosseto, Catanzaro, Potenza e Benevento e un TIR di nazionalità polacca

La Società Autostrade dichiara guerra ai furbetti del pedaggio. Nell’ambito di mirati servizi di controllo e segnalazione transito utenti recidivi (T.U.R) effettuati al Casello autostradale A14 di Foggia, dal personale della Squadra di Polizia Giudiziaria della Sottosezione Autostradale, sono stati evidenziati a carico di numerosi veicoli debiti di mancati pagamenti, pedaggi autostradali non corrisposti in passato.

A tal proposito la Società Autostradale è stata informata della possibilità di esercitare il diritto di denuncia-querela contro i conducenti o proprietari dei veicoli in argomento. Da accertamenti esperiti in merito le somme di mancati pagamenti pedaggi autostradali si aggirerebbero intorno a 41.000 euro e coinvolgerebbero Società e soggetti privati residenti in territorio italiano ed estero.

Coinvolti nei controlli T.U.R. soggetti (fisici e giuridici) delle province di Lecce, Foggia, Chieti, Caltanissetta, Novara, Grosseto, Catanzaro, Potenza e Benevento oltre ad un autoarticolato di nazionalità polacca. In alcuni casi, a carico dei predetti soggetti, risultavano essere state già sporte denunce-querele presentate dalla Società Autostrade per l’Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furbetti del pedaggio al casello austradale di Foggia: mancano 41mila euro

FoggiaToday è in caricamento