Maltempo Subappennino, Nigro Idv: “Si fa la conta dei danni, ma l’emergenza continua”

Pasquale Nigro, responsabile Idv dei Monti Dauni, analizza la situazione dopo l'ondata di maltempo che si è abbattuta sui paesi del Subappennino. "Ora rischio ghiaccio e frane"

Vigili del Fuoco

La perturbazione meteo che ha interessato la nostra provincia si sta allontanando. Siamo alla conta dei danni subiti e il risultato, nel solo sub-appennino, è di due morti, di numerosi contusi per rovinose cadute, di danni a cose, ingenti quelli subiti dalla zootecnia locale, con animali senza foraggio e stalle sfondate dal peso della neve, masserie isolate senza acqua e senza energia elettrica, prodotti deperiti perché impossibilitati ad essere trasportati, decine gli animali morti” .

E’ la denuncia dell’esponente dell’Idv e responsabile tematico “infrastrutture, trasporti e mobilità”, Pasquale Nigro. volontario-2

E in pianura non va meglio: i terreni coltivati ad ortaggio sono semi distrutti e si è dovuti ricorrere al gasolio per riscaldare le serre facendo sostenere esorbitanti spese agli agricoltori” aggiunge Nigro.

Interrogazione a risposta in commissione 2

Il tutto è stato già dettagliatamente illustrato dal nostro gruppo in Commissione Agricoltura alla Camera con un’interrogazione a risposta scritta con cui si sollecita il Governo a convocare con urgenza un tavolo di confronto con le associazioni degli agricoltori, al fine di individuare e garantire un sostegno economico al settore, con l'auspicio, che, quanto meno, si intendano ripristinare le agevolazioni relative alle accise sul gasolio per le coltivazioni in serra e le agevolazioni per i carburanti agricoli”.

Nota dolente - riprende Pasquale Nigro - che nel mentre infuriava la bufera di neve abbiamo dovuto assistere alle sterili polemiche tra Sindaci, Ente Provincia di Foggia e Prefettura. Il nostro grazie va alle forze dell'ordine, al Corpo Forestale dello Stato, ai Vigili del Fuoco ed ai tantissimi volontari il cui intervento ha permesso di risolvere le maggiori criticità”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'emergenza non è ancora finita, adesso c'è il ghiaccio a far paura sulle nostre strade dissestate, non da meno il dissesto idrogeologico che potrebbe interessare i nostri argillosi terreni, appena cominceranno a sciogliersi i cumuli di neve, infatti, salirà il rischio frane. Il partito dell'Italia dei Valori è vicino alle popolazioni che hanno subito disagi”, conclude Pasquale Nigro.   
  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento