Maltempo danneggia 'Lu Zitemelone', il simbolo di Panni che ai tempi di Pietro Di Toledo serviva a segnalare l'arrivo dei turchi

A danneggiarlo forse un fulmine. Oggi è un rudere, il crollo quasi definitivo è avvenuto nel 1732 per via di un fortissimo terremoto

Il maltempo che la scorsa notte ha imperversato in provincia di Foggia, ha provocato alcuni danni a “Lu Zitemelone”, simbolo di Panni. Ad annunciarlo su Facebook il sindaco Pasquale Ciruolo: "Stiamo predisponendo la chiusura della passeggiata per la salvaguardia della pubblica e privata incolumità!". Probabilmente si è trattato di un fulmine.

Una torre di vedetta, più che un castello, la sua costruzione risalirebbe al 1535 ad opera di Pietro Di Toledo. Serviva a segnalare l'arrivo dei Turchi. Oggi è un rudere, il crollo quasi definitivo è avvenuto nel 1732 per via di un fortissimo terremoto.

Come si legge su Montimedievali.net, "intorno a questa torre vi è una splendida passeggiata in cui, nelle giornate di vento, se tira la borea si passeggia ad occidente, se tira il maestrale si passeggia ad oriente. Nel 1898 la strada fu fatta allargare dal sindaco cav. Rainone e, col passare degli anni, da altri sindaci. All’estremità, dove la strada svolta per ricongiungersi all'altro versante, vi è un piccolo largo, detto Ariella.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • In fuga su una Ferrari rubata lungo la Statale 16: polizia insegue la 'rossa' da 140mila euro, ladro scende e scappa

Torna su
FoggiaToday è in caricamento