Cronaca

Esonda il Cervaro: zona ASI la più colpita, danni alle aziende foggiane

Danni alle merci ma anche strutturali a capannoni e uffici. Numerosi gli interventi del 115 nelle zone di campagna. Chiuso tratto della Statale 16. Riattivata circolazione ferroviaria per Manfredonia e Benevento

E’ ancora emergenza maltempo in provincia di Foggia. Tra le zone più colpite l’Area di Sviluppo Industriale, sulla Statale 16 alla periferia di Foggia. Le aziende dell’agglomerato hanno dovuto fare i conti con le conseguenze delle abbondanti piogge che si sono abbattute nei giorni scorsi e con l’esondazione del Cervaro, che ha invaso un tratto della statale 16, tra lo svincolo ASI e quello di Borgo Incoronata,

Una pattuglia dei carabinieri e una della polizia municipale, da diverse ore sono impegnate a smistare il traffico in entrambi i lati. Numerosi, circa una trentina, sono stati gli interventi dei vigili del fuoco, che questa notte hanno fornito assistenza e aiuto alle persone che vivono nelle campagne a ridosso del Cervaro, di Mezzanone e Tavernola, molti dei quali sono stati invitati ad abbandonare le abitazioni o a sistemarsi nei piani superiori.

MALTEMPO ZONA ASI: IL VIDEO | VIDEO 2 | VIDEO 3

I danni alle aziende della zona ASI sarebbero ingenti: non solo alle merci, ma anche strutturali a capannoni e uffici, dove si è verificato persino il crollo di un muro perimetrale.

Ancora problemi a causa del maltempo nel Subappennino Dauno, dove le piogge continue hanno incrementato i livelli di fiumi e torrenti. Risulta ancora bloccata la statale 90 tra borgo Giardinetto e lo svincolo per Panni. Chiusa anche la provinciale 35, tra San Severo e Marina di Lesina e un tratto della provinciale per Castelluccio dei Sauri. Particolarmente difficile anche la circolazione sulla statale 655 la Foggia Candela

E' tornata operativa la Foggia-Manfredonia. Resta ancora sospesa la circolazione sulla linea Foggia-Potenza. I tecnici di RFI sono in attesa del nulla osta delle autorità competenti per rimuovere il convoglio e ripristinare l’infrastruttura ferroviaria.

Alle 16, l’ondata di piena del fiume Cervaro che ha invaso i binari tra Orsara Di Puglia e Bovino ha causato, la sospensione della circolazione ferroviaria sulla linea Foggia-Benevento. Data l’entità dei danni, lo stop durerà anche per tutta la giornata di domani. Tra Foggia e Benevento la mobilità sarà garantita con un servizio di autobus sostitutivi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esonda il Cervaro: zona ASI la più colpita, danni alle aziende foggiane

FoggiaToday è in caricamento