Cronaca

Notte da incubo in Capitanata: violento nubifragio "paralizza" il Foggiano

Le “bombe d’acqua” che si sono susseguite hanno provocato non pochi danni alla viabilità. Chiusi numerosi tratti di strada. Ad essere colpiti, in particolare, i comuni di Foggia, Lucera e Troia e, in generale, i Monti Dauni meridionali

Notte da incubo, in provincia di Foggia, dove un violento nubifragio si è abbattuto, in nottata, su gran parte della Capitanata. Le “bombe d’acqua” che si sono susseguite (le più violente all’1.10 e alle 3.30, con un rombo dal cielo simile ad una esplosione) hanno provocato non pochi danni alla viabilità. Ad essere colpiti, in particolare, i comuni di Foggia, Lucera e Troia e, in generale, tutti i Monti Dauni meridionali.

Per tutta la notte, preso d’assalto il centralino dei vigili del fuoco, in affanno per ottemperare a tutte le emergenze prospettate, data l’esiguità dei mezzi a loro disposizione. Numerosissimi gli interventi degli uomini del 115 per soccorrere automobilisti in panne lungo le arterie della provincia e per prosciugare box e rimesse ai piani interrati e abitazioni e locali a livello strada, invasi da acqua e fango.

I danni del maltempo a Foggia, Troia e Lucera | FOTO D'AGOSTINO

Situazione critica soprattutto alla periferia della città e nelle borgate, dove numerose abitazioni sono state invase da almeno 20 cm di acqua e detriti. Non è andata meglio in città, dove la circolazione nel sottopasso ferroviario di viale Fortore è stata interrotta perché il tratto era letteralmente invaso dall'acqua; stessa cosa anche in via Napoli e problemi alla viabilità anche nei pressi del cavalcavia in corso del Mezzogiorno.

Paura, ma nessuna grave conseguenza per il crollo di due vecchi solai, in strutture disabitate: il primo in via Airone, a Foggia, e l’altro in piazza della Repubblica, a Lucera. Sempre a causa della pioggia battente, numerosi quartieri sono rimasti a lungo senza elettricità. In provincia, grossi disagi alla circolazione stradale lungo la Statale 90 nei pressi di Borgo Giardinetto - dove un camion è finito di traverso sulla carreggiata - e sulla 109 che collega Lucera con Troia.

In conseguenza dei danni del maltempo, l’Anas ha dovuto chiudere, a scopo precauzionale, il tratto della statale 90 “delle Puglie” compreso tra Bovino (km 56,700) e il bivio per Foggia/Innesto strada stradale 16 “Adriatica” (km 81,000). Sempre a causa del maltempo è stato provvisoriamente chiuso il tratto della statale 673, ovvero la tangenziale di Foggia, tra il km 22,000 e il km 23,000.

Maltempo, i danni del nubifragio a Foggia, Lucera e Troia | FOTO LETTORI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte da incubo in Capitanata: violento nubifragio "paralizza" il Foggiano

FoggiaToday è in caricamento