rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Perde 300 euro al Gratta e Vinci, non può comprarne altri e va su tutte le furie: nel parapiglia cade e finisce in ospedale

E' successo ad Ancona. Per un giocatore ludopatico 46enne di Foggia, è scattato il foglio di via obbligatorio per tre anni

Attimi di paura in un bar di piazza Rosselli ad Ancona dove un 46enne di Foggia, ludopatico per sua ammissione, ha dato in escandescenze e per il quale il questore ha disposto il foglio di via obbligatorio per tre anni. Analogo provvedimento pendeva nei suoi confronti nella città di Fano. L'uomo, infatti, era già noto alle forze di polizia per varie insolvenze fraudolente e lesioni personali.

L'uomo era entrato nel bar acquistando una cospicua somma di 'Gratta e Vinci'. Ha cominciato a grattarli in modo compulsivo ma senza vincere nulla. A quel punto ha chiesto a uno dei dipendenti di volerne acquistare degli altri ma di volerli pagare con il bancomat. Ha perso la staffe quando gli è stato detto che quel tipo di merce poteva essere pagata esclusivamente in contanti.

Un cliente è intervenuto per scongiurare il peggio, mentre il giocatore è finito a terra battendo la testa. Alle volanti intervenute sul posto non ha saputo spiegare i motivi della sua presenza ad Ancona, ma ha confidato di essere ludopatico. E' stato trasporato presso l'ospedale regionale di Torrette

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perde 300 euro al Gratta e Vinci, non può comprarne altri e va su tutte le furie: nel parapiglia cade e finisce in ospedale

FoggiaToday è in caricamento