Acquistano moto rubata e la mettono in vendita su un sito: proprietario vede annuncio, polizia smaschera i responsabili

Il mezzo è stato recuperato e restituito al proprietario. Quattro persone sono state denunciate: due sanseveresi per ricettazione, e due lucerini per incauto acquisto

Immagine di repertorio

Una moto da competizione rubata a Nardò, nel Leccese, è stata ritrovata dalla polizia nella disponibilità di due soggetti di Lucera, che avevano posto il veicolo in vendita su internet. E' quanto scoperto a seguito di un’attività di polizia congiunta, coordinata dal commissariato di Nardò e gli agenti del commissariato di Lucera.

Questi ultimi, si sono messi alla ricerca della moto - una Honda CFR 450R, del valore di circa 6000 € - rubata lo scorso settembre in una officina meccanica di Nardò, insieme ad altri due motoveicoli. denunciante ha riconosciuto il mezzo in un annuncio di vendita pubblicato su un noto sito internet di compravendita di oggetti, descrivendo agli agenti operanti alcuni particolari distintivi che aveva la moto trafugata, combacianti con le foto postate in rete.

Il veicolo era nella disponibilità di due persone di Lucera, appartenenti allo stesso nucleo familiare, dell’età di 46 e 21 anni circa. Le indagini hanno permesso di recuperare il veicolo oggetto di furto in un deposito nelle campagne lucerine. Pertanto, la successiva attività investigativa, ha permesso di recuperare il bene sottoponendolo a sequestro e ad approfondire la posizione dei possessori del bene.

La moto infatti, è risultata ricettata a San Severo da due noti pregiudicati, che hanno poi venduto il motoveicolo ai due incauti acquirenti lucerini. Le quattro persone individuate sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria, i due sanseveresi per ricettazione e i due lucerini per incauto acquisto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento