menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina a mano armata a Lucera, rubano l'incasso e fuggono. I militari fermano uno dei due autori: ha solo 15 anni

Con volto coperto, e addosso guanti e tute da meccanico, i due hanno fatto irruzione nel supermercato portando via l'incasso della giornata. Dall'analisi delle immagini i militari sono riusciti a risalire all'identità di uno dei due

A Lucera, nella serata di sabato, i Carabinieri della locale Compagnia hanno arrestato in flagranza di reato uno dei due autori di una brutale rapina a mano armata consumata in un supermercato della città.

Poco prima delle 20.30, proprio quando molte persone si affrettavano ad acquistare le ultime cose prima dell’orario di chiusura, due individui armati di una pistola, entrambi con il viso nascosto col passamontagna e con addosso guanti e delle tute da meccanico, hanno fatto irruzione in un supermercato del centro storico e, puntata la pistola alla testa della cassiera, tra urla di minacce e strattoni hanno arraffato dal registratore di casa l'incasso della giornata, per poi darsi alla fuga. 

I Carabinieri, ricevuto l’allarme al numero di emergenza 112, hanno immediatamente attivato le indagini, battendo subito le vie tutto attorno al negozio rapinato in cerca di indizi, dove, a breve distanza, hanno trovato tutti gli indumenti abbandonati dai rapinatori durante la fuga, le tute da meccanico, i guanti, i passamontagna. L'attenta analisi delle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza del centro cittadino ha infine permesso di risalire all’identità di uno dei due, un minorenne, di appena quindici anni ma già conosciuto dai Carabinieri per altri precedenti reati, che è stato subito dopo rintracciato e arrestato. Il Ragazzo, al termine delle formalità, è stato portato al carcere minorile di Bari, mentre proseguono ora le indagini per identificare il complice e recuperare l'arma utilizzata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Attualità

"L'antimafia non si fa così". A Foggia compleanno amaro della legge 109. "Senza visibilità per i beni confiscati, lo Stato ha vinto ma nessuno lo sa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento