rotate-mobile
Cronaca Lucera

Lucera, caso Puzza: Dotoli si affida alla società Pca Technologies

Ci sarà anche l'istituzione di una commissione ambientale. Lucera si doterà di un macchinario di rilevamento e misurazione odori. Verranno prelevati campioni di aria dalle attività industriali e artigianali

Pasquale Dotoli non ci sta. La puzza che investe Lucera e che arriva anche a Troia e a Foggia, è stata oggetto di una conferenza stampa in cui sono state enunciate le mosse che l’amministrazione comunale intenderà attuare per risolvere un problema annoso, irrisolto da ormai 4 anni. Tra queste anche l’istituzione di una commissione Ambientale.

Una società milanese di Parabiaco, la Pca Technologies, sarà chiamata per monitorare l’odore e la qualità dell’aria. Il centro federiciano si doterà di un macchinario tecnologicamente avanzato di analisi odorifera dell’aria, vale a dire una stazione di rilevamento degli odori, grazie alla quale sarà possibile riconoscere le cause e la provenienza.

Nei prossimi giorni, e per un periodo di circa venti giorni, l'agro cittadino sarà sottoposto ad operazioni di campionamento delle sorgenti di emissioni di sostanze odorose per la loro successiva analisi chimica. In particolare si provvederà a prelevare campioni di aria da tutte quelle attività, industriali e/o artigianali, ritenute sensibili ed utili allo scopo. Tutte le aziende operanti nel territorio comunale sono invitate a collaborare con la PCA Tecnologies per la migliore riuscita delle attività commissionate nella convinzione che sia di reciproco interesse dare una risposta trasparente ed immediata alle giuste lamentele e preoccupazioni della cittadinanza" dichiara il sindaco attraverso una nota a mezzo stampa.

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucera, caso Puzza: Dotoli si affida alla società Pca Technologies

FoggiaToday è in caricamento