Cronaca

Stalker tenta di aggredire la sua ex convivente: arrestato

L'intervento dei Carabinieri di Lucera, in seguito a una segnalazione. L'uomo è stato bloccato nei pressi della struttura di accoglienza dove soggiornava la vittima

Incubo finito per una donna vittima delle persecuzioni di uno stalker. Raffaele Di Munno, 49enne lucerino, è stato arrestato dai Carabinieri di Lucera, con l’accusa di stalking.

L’operazione è scattata dopo la segnalazione di un’aggressione avvenuta all’interno di una struttura di accoglienza presso la quale alloggia la vittima. Giunti sul posto, i militari riscontravano la presenza dell’uomo mentre tentava di aggredire la donna, sua ex convivente.

Falliti gli iniziali tentativi di calmare l’aggressore, i militari hanno provveduto all’arresto. Dalle prime indagini, si è accertato che Di Munno non era nuovo ad azioni persecutorie nei confronti della vittima. Inutile si è rivelato il divieto di avvicinamento alla vittima, al suo domicilio e ai luoghi da lei frequentati. Sprezzante del provvedimento, le azioni criminose dell’uomo non si sono mai arrestate, tanto da costringere la donna a mutare le proprie abitudini di vita.

In considerazione proprio di questi episodi l’uomo, una volta convalidato l’arresto, è stato condotto presso il carcere di Foggia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stalker tenta di aggredire la sua ex convivente: arrestato

FoggiaToday è in caricamento