Premio "per il coraggio e la dirittura morale" a Luca Vigilante, il manager foggiano costretto a vivere sotto scorta

Il 18 luglio prossimo sarà premiato a Gioia del Colle durante il premio 'Magna Grecia Award & Fest'. Vive sotto scorta dopo i tre attentati dinamitardi

Costretto a vivere sotto scorta dopo le bombe a 'Il Sorriso di Stefano', Luca Vigilante, presidente della cooperativa sociale 'Sanità Più' del gruppo Telesforo e vicepresidente di Universo Salute, il 18 luglio prossimo sarà premiato a Gioia del Colle durante il premio 'Magna Grecia Award & Fest' "per le capacità manageriali, per il coraggio e per la dirittura morale con cui conduce la sua vita lavorativa e professionale vivendo costantemente sotto scorta in seguito ai tre attentati dinamitardi che hanno riguardato la sua famiglia e le sue aziende"

La manifestazione si terrà dal 17 luglio al 2 agosto nelle città di Gioia del Colle e Castellaneta la 23ma edizione del Magna Grecia Awards & Fest. La manifestazione, patrocinata da Mibact, Regione Puglia, Teatro Pubblico Pugliese, Puglia Promozione, Città Metropolitana di Bari, Provincia di Taranto, Comune di Gioia del Colle e Comune di Castellaneta, AReSS Puglia, Scripta, l’ambasciatore culturale Nartist e in media partnership con RDS Next e Pop Economy,  premierà gli uomini e le donne che si sono contraddistinti in ambito culturale, sociale, civile e artistico nell’ultimo anno.

Il Premio, che quest’anno si unisce al Magna Grecia Awards & Fest (il consueto segmento estivo), sarà dedicato a Nadia Toffa, l’inviata delle Iene prematuramente scomparsa un anno fa, che sarà ricordata durante la serata di gala in programma il 26 luglio a Gioia del Colle, alla presenza di sua madre Margherita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento