Cronaca

Lega Sannita: “A Foggia l’acqua viene usata in spregio alla nostra sete”

Il presidente Lorenzo Lommano chiede di sospendere l'erogazione dell'acqua proveniente dalle dighe di Occhito e Liscione alla Puglia". Rivedere i nostri rapporti con i politici pugliesi e con quelli di Foggia"

Sospendere l'erogazione dell'acqua proveniente dagli invasi artificiali di "Occhito" e del "Liscione" alla Puglia.

E' la 'provocazione' lanciata dal presidente della Lega Sannita, Lorenzo Lommano, al fine di sollecitare "un dibattito che faccia emergere seriamente il problema acqua nel Basso Molise".

"Con il caldo e l'arsura di questi giorni - afferma Lommano - dopo le numerose levate di scudi da parte dei tanti cittadini che vedono nei loro paesi l'acqua razionata nelle proprie abitazioni anche per interi giorni, dopo le vibrate proteste degli operatori agricoli che vedono i loro raccolti ormai compromessi, se non vogliamo far definitivamente morire paesi interi, l'agricoltura e quelle poche risorse economiche che restano legati ai prodotti della terra nel Basso Molise, l'unica alternativa che ci resta è quella di interrompere con drasticità il flusso idrico della nostra acqua alla Puglia".

Lommano poi aggiunge che "bisogna non razionare, ma chiudere almeno per i mesi estivi i rubinetti dei nostri laghi di Occhito e del Liscione a quegli spendaccioni dei pugliesi", spiegando che questo comportamento è stato assunto da chi vuole "sostenere con forza le tante famiglie di agricoltori molisani che ormai sono sul lastrico e quei migliaia di cittadini a cui l'acqua viene razionata quotidianamente.

Certo - continua - comprendiamo che bisogna essere solidali, che bisogna capire lo stato di necessità, che dobbiamo dar da bere agli assetati e lo facciamo ma, bisogna anche sapere che chi si reca in Capitanata, nel foggiano, potrà notare e vedere che la nostra acqua che a noi serve anche per bere, viene invece usata per i più svariati scopi in spregio alla nostra sete.

Con la siccità che attanaglia tutte le campagne del Basso Molise - conclude - penso che sia indispensabile rivedere i nostri rapporti con i politici pugliesi e con quelli della Capitanata di Foggia in particolare".


(ANSA)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lega Sannita: “A Foggia l’acqua viene usata in spregio alla nostra sete”

FoggiaToday è in caricamento