Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Centro Borgo Mezzanone, violenta lite tra un iracheno e un iraniano

L'iracheno ha colpito violentemente alla testa l'iraniano, il quale a sua volta si è difeso mordendogli il lobo dell'orecchio. Non si conoscono ancora i veri motivi del litigio

Violenta lite presso il centro di prima accoglienza di Borgo Mezzanone tra un iracheno e un iraniano. L’episodio è accaduto ieri sera e da una prima ricostruzione dei Carabinieri sembra essere scoppiata per futili motivi. Dopo le parole e i violenti insulti, calci e spintoni, i due curdi sono passati ai fatti. L’iracheno ha colpito l’iraniano alla testa utilizzando una spranga di ferro. Trasferita al Riuniti la vittima è stata giudicata guaribile in trenta giorni.

Anche l’aggressore, che è stato fermato con l’accusa di lesioni personali aggravate, ha riportato una ferita al lobo dell’orecchio e guarirà in dieci giorni.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro Borgo Mezzanone, violenta lite tra un iracheno e un iraniano

FoggiaToday è in caricamento