menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine da video

Immagine da video

Licenziati 18 dipendenti del Comune di Foggia

Assenteismo negli uffici comunali ubicati in via Sant'Alfonso de' Liguori, l'Ufficio Procedimenti Disciplinari del Comune di Foggia dispone 18 licenziamenti, un'archiviazione e una sospensione

18 licenziamenti, un’archiviazione per intervenuta cessazione del rapporto di lavoro a seguito di pensionamento e una sospensione dal servizio di trenta giorni (già scontata dal dipendente che è dunque rientrato in servizio). E’ questo l’esito dei procedimenti aperti a carico dei venti dipendenti sospesi per assenteismo dopo il blitz dei carabinieri del 9 maggio 2016 e chiusi ieri dall’ufficio Procedimenti Disciplinari del Comune di Foggia.

In quell’occasione tredici di loro furono raggiunti da un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari mentre in sette alla misura interdittiva consistente nella sospensione dall’esercizio dei pubblici uffici, per il reato di truffa ai danni dello Stato. L’inchiesta era stata condotta dalla Procura della Repubblica di Foggia in merito ad episodi di assenteismo verificatisi presso gli uffici comunali ubicati in via Sant’Alfonso de’ Liguori.

ARRESTATI I 'FURBETTI DEL CARTELLINO' A FOGGIA

La Commissione, al termine delle audizioni dei dipendenti e dell’espletamento di tutte le attività connesse all’esame delle vicende all’origine dell’apertura dei relativi procedimenti disciplinari, ha quindi disposto – in applicazione di quanto espressamente previsto dalla cosiddetta “Legge Brunetta” – diciotto licenziamenti.

SOSPESI DAL SERVIZIO I DIPENDENTI ASSENTEISTI

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento