Sabato, 13 Luglio 2024

VIDEO | "Impeccabile al lavoro" ma licenziato, salumiere difeso dai colleghi: "Non ha aggredito nessuno"

Il caso di Marco Piacquadio, il salumiere del Decò di via Spagna licenziato. Sit-in di protesta da parte del CUB di Michele Vaira

“Non solo non vi è stata alcuna aggressione ma si è presa a pretesto una falsa denuncia per estromettere dal posto di lavoro un dirigente sindacale, sì da tagliare la testa alla rete dei diritti che cominciavano ad essere rivendicati in una azienda che, ricordiamo, utilizza ancora un contratto pirata, senza tutele per chi ogni giorno tenta di portare il pane a casa”. L’affondo è di Michele Vaira, segretario provinciale della Confederazione Unitaria di Base di Foggia, che oggi si è presentato con banchetto e modulo di raccolta firme davanti ad un supermercato foggiano per denunciare un licenziamento illegittimo all’interno dell’esercizio commerciale Decò di via Spagna 4 a Foggia.

Marco Piacquadio, invalido civile, nei giorni scorsi si è visto recapitare un provvedimento di licenziamento in tronco per “giusta causa”: avrebbe aggredito una sua collega con la “cotenna di prosciutto”. “In realtà non è chiaro con cosa l’avrei aggredita, visto che in alcuni atti compare il prosciutto, in altri la mortadella” ironizza l’ex lavoratore, da sei anni impiegato presso il reparto gastronomico e padre di due bimbi piccoli. “E’ tutta una montatura per farmi fuori; la stessa collega nei messaggi whataspp a me ha ritrattato quella versione. Ho testimoni che possono affermare che quel famigerato lunedì sera io non ho fatto niente”. Ed in effetti qualcuno decide di esporsi ai microfoni di Foggiatoday.

Michele Vaira preannuncia lotta dura e serrata per la reintegrazione sul posto di lavoro di Marco. Intanto sono lì da stamattina, all’ingresso dell’esercizio commerciale, a denunciare a gran voce l’accaduto.

Video popolari

FoggiaToday è in caricamento