Gli “Amici della Domenica” scrivono all’assessore Vinicio di Gioia

La richiesta del gruppo è quella di rendere fruibile nel pieno della sicurezza, l'ingresso di via Napoli. Interpellato anche il Direttore Generale dell'Azienda Ospedaliero Universitaria Tommaso Moretti

Il cancello di via Napoli dell'Ospedale Riuniti è arrugginito e senza copertura. L'ingresso è ostacolato dalle pozzanghere di acqua piovana e dai mattoni sparsi qua e là come prosecuzione del marciapiede adiacente. E' questo il contenuto della segnalazione che “Gli amici della domenica” hanno inviato all’assessore ai Lavori Pubblici Vinicio Di Gioia e al Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria degli Ospedali Riuniti, Tommaso Moretti,

Come scritto da Nico Baratta, l’immagine dell'ingresso del nosocomio foggiano ubicato su via Napoli che si presenta agli occhi del cittadino è questa: cancello arrugginito senza copertura ed esposto al traffico automobilistico veloce e nel mezzo di una pozzanghera che si forma durante le piogge. Dei mattoni discontinui posti come prosecuzione dal vicino marciapiede fungono da passerella pericolosa per chiunque voglia entrare nella struttura ospedaliera diventa un ostacolo per “funamboli” e causa di caviglie slogate e cadute.

La richiesta del gruppo nato su Facebook è quello di renderlo fruibile nel pieno della sicurezza per le persone che lo valicano per far visita ai pazienti ricoverati nei reparti pediatrici, geriatrici, oncologici

Potrebbe interessarti

  • Il fascino di Càlena, l'abbazia sul Gargano dove si narra vi sia custodito il tesoro di Barbarossa

  • La grotta di San Michele che si specchia sul lago di Varano, un luogo suggestivo che trasmette una sensazione di pace

  • Colon irritabile: cos'è, sintomi e possibili cause

  • Arredare casa: le 5 piante da interno che non hanno bisogno di luce

I più letti della settimana

  • Francesco Ginese non ce l'ha fatta: è morto a Roma

  • Tragedia nelle acque del Gargano: bagnante muore annegato

  • Tragedia nel Foggiano: morta 11enne, genitori ricoverati in gravi condizioni a San Giovanni Rotondo

  • Tragedia alle porte di Foggia, violento impatto tra un furgone e una moto: c'è una vittima

  • Tutta Foggia è con Francesco, che lotta tra la vita e la morte: si è reciso l'arteria femorale mentre scavalcava un cancello

  • Foggia in lacrime per la tragica morte di Francesco: "Addio amico mio, non doveva finire così!"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento