Martedì, 16 Luglio 2024

Al via Let's Fo', il bike sharing per i foggiani gestito dai ragazzi autistici: "Fragilità opportunità per la città"

Let’s Fo’ è stato pensato per le 14.000 persone tra studenti, docenti e personale tecnico e amministrativo dell'Università che vivono, studiano e lavorano a Foggia

Biciclette elettriche a emissioni zero per muoversi tra le aule e i dipartimenti universitari, risciò elettrici guidati da studenti universitari e ragazzi autistici per consegne a domicilio e tour turistici eco-friendly: questa è la vera rivoluzione di Let's Fò, il nuovo servizio di bike sharing e trasporto urbano presentato questa mattina a Foggia, in Piazza Cavour. Un progetto innovativo che coniuga mobilità green, inclusione sociale e valorizzazione delle abilità dei ragazzi autistici, offrendo soluzioni di trasporto alternative e accessibili a tutti.

Frutto della sinergica collaborazione tra iFun, associazione di promozione sociale di famiglie con persone autistiche, Università degli Studi di Foggia e la catena di supermercati "Mercati di Città-La Prima”, Let’s Fò gode del sostegno della Regione Puglia e del Comune di Foggia, ed è il prodotto del progetto “A tutto no gas” della cooperativa Ghenos premiato dal sostegno della Fondazione con il Sud nell’ambito del Bando per la mobilità sostenibile al Sud.

Negli sviluppi del progetto le collaborazioni si sono arricchite anche con il coinvolgimento della società Studio360 che supporta le attività di comunicazione che matureranno nell’ambito della strategia definita con Fondazione con il Sud.

Un progetto innovativo, che coniuga mobilità sostenibile e inclusione sociale. Sono già tre, non a caso, i ragazzi assunti dalla cooperativa Chara che gestisce il progetto: ragazzi che saranno formati e supportati da personale qualificato per svolgere il loro lavoro con professionalità e sicurezza.

La presentazione, svoltasi alla presenza di tutti i partner, del vicepresidente della Regione Puglia Raffaele Piemontese e della sindaca di Foggia Maria Aida Episcopo, si è conclusa con un primo giro in bici delle autorità, tra i ragazzi di iFun, a simboleggiare l'unione tra istituzioni, terzo settore e giovani per la costruzione di un futuro migliore per la città.

La flotta di e-bike

Cuore del progetto è una flotta di e-bike a disposizione di studenti, docenti e personale tecnico-amministrativo dell'Università di Foggia, distribuite in otto stazioni strategiche, suddivise in fisse (ovvero in cui si potranno inserire le ebike negli appositi stalli che consentono anche di ricaricare le batterie) e virtuali (in cui le ebike potranno essere lasciate, terminando il noleggio, per essere riprese da altri utenti). 

Stazioni fisse: Via Zara, 87: Mercati di Città - La Prima, Via Antonio Gramsci, 89: Rettorato UniFg, Largo Papa Giovanni Paolo II, 1: Facoltà di Giurisprudenza UniFg , Via Alessandro Manzoni, 187: Accesso cortile interno DISTUM UniFg, Via Napoli, 25: Dipartimento di Scienze Agrarie UniFg, Via Napoli, 121: Polo Biomedico UniFg (Palazzina n. 3), Viale Virgilio, 22: Scienze Motorie e Sportive UniFg 

Stazioni virtuali: Via Romolo Caggese, 1: Dipartimento di Economia UniFg

Risciò elettrici per delivery e turismo

Let's Fò è anche un servizio di taxi sociale a disposizione di tutti i cittadini. I risciò elettrici sono mezzi di trasporto silenziosi e a emissioni zero, perfetti per effettuare servizi di delivery e per il turismo. I cittadini di Foggia potranno comodamente ordinare la spesa a casa e riceverla a bordo del risciò, contribuendo a ridurre l'utilizzo delle auto in città. I turisti, invece, potranno vivere un'esperienza unica e divertente esplorando le bellezze di Foggia, scoprendo i vicoli pittoreschi, i monumenti storici e le piazze animate.

Come usare i servizi di Let’s Fò

Le iscrizioni al servizio di bike sharing in questa prima fase saranno aperte fino ad esaurimento posti e non oltre il 6 luglio, direttamente in piazza Cavour. Qui sarà allestito un punto informativo che fornirà il supporto necessario all’installazione dell’app “Let’s fò”. 

Per prenotare, invece, la spesa a domicilio o richiedere il servizio di taxi sociale con Risciò, basterà contattare lo staff di Let’s Fò al numero 08811811111, attivo a partire da lunedì 8 luglio.

Let’s Fò sarà gratuito sino al 22 settembre. 

Le parole dei protagonisti

Maurizio Alloggio, presidente e fondatore dell’associazione iFun: “L'idea di pensare al futuro partendo dai più fragili è un concetto chiave per costruire una società più equa e sostenibile. Concentrarsi sui bisogni delle persone più vulnerabili significa creare soluzioni che siano inclusive e accessibili a tutti. L'enfasi sull'inclusione sociale è fondamentale per garantire che tutti i cittadini si sentano parte attiva della comunità e possano contribuire al suo sviluppo. Coinvolgere i giovani in questo processo inclusivo è particolarmente importante, perché rappresentano il futuro della città”.

Maria Aida Episcopo, sindaca di Foggia: “Un progetto entusiasmante per la città e per l'Università. Un'iniziativa che non solo mira a migliorare la mobilità urbana e la qualità dell'aria, ma che si propone anche come strumento di inclusione sociale e di promozione della socializzazione, soprattutto tra i giovani. Veder nascere nella nostra città un'idea innovativa e sostenibile, dedicata soprattutto ai giovani studenti universitari, ma che con i risciò elettrici si apre a tutta la cittadinanza, rappresenta un passo avanti significativo verso un futuro più verde e inclusivo”.

Lorenzo Lo Muzio, rettore dell’Università di Foggia: “Questa iniziativa si inserisce perfettamente nel nostro impegno per la promozione della mobilità sostenibile, dell'inclusione e del benessere degli studenti, oltre a rappresentare un concreto esempio di inserimento lavorativo per i ragazzi con autismo che già lavorano al servizio. Come Ateneo, siamo da sempre attenti alle esigenze dei nostri studenti e ci impegniamo a creare un ambiente di studio e di vita il più possibile confortevole, vivibile e inclusivo. Il bike sharing rappresenta un ulteriore passo in questa direzione".

Raffaele Piemontese, Vicepresidente della Regione Puglia: "Foggia è una bellissima città che ha dentro tante energie che meritano di essere valorizzate, come nel caso della cooperativa iFun che ha messo in piedi un progetto per la mobilità sostenibile e inclusiva che connette i vari punti della città, soprattutto le sedi universitarie. Tutto ciò è possibile grazie al lavoro dei principali protagonisti di questo progetto: i ragazzi di iFun che gestiscono questi mezzi. La loro presenza in questo progetto è un valore aggiunto inestimabile e una testimonianza concreta di come l'inclusione sia possibile e porti benefici a tutta la comunità."

Luigi Giannatempo, amministratore dei supermercati “Mercati di Città-La Prima”: “Il progetto Let's Fo' è la dimostrazione di come la collaborazione tra pubblico e privato generi un circolo virtuoso di crescita e benessere. L'impegno concreto delle aziende in iniziative di inclusione sociale e mobilità sostenibile, non si traduce solo in un beneficio per la comunità, ma rappresenta anche una strategia vantaggiosa per le stesse imprese. Let's Fo' rappresenta un modello da replicare in altri contesti, aprendo la strada a nuove iniziative di sviluppo territoriale che coinvolgano attivamente gli imprenditori privati. La sinergia tra pubblico e privato è la chiave per affrontare le sfide del presente e costruire un futuro migliore per il territorio.

Video popolari

FoggiaToday è in caricamento