rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Cronaca San Giovanni Rotondo

Lavoro nero: bliz dei carabinieri del NIL in oleifici e marmerie del Gargano

Comminate sanzioni amministrative pari a 12mila euro. Accertate violazioni in tre oleifici e in una marmeria

Nel periodo clou della raccolta di olive e della produzione di olio, i carabinieri di San Giovanni Rotondo e quelli de NIL di Foggia, hanno effettuato diversi controlli in alcuni oleifici del Gargano, dove in tre aziende sono state accertate violazioni penali e amministrative.

Nei confronti di un oleificio si è proceduto alla sospensione dell’attività in quanto si è accertato l’impiego di due lavoratori in nero e di una serie violazioni amministrative. Alla ditta è stata comminata una maxisanzione di 8mila e 500 euro.

A San Marco in Lamis analoga violazione è stata contestata al titolare di un altro oleificio che aveva “assunto” un dipendente senza contratto. Diversa la sanzione, pari a 3mila 550 euro. Controllati anche alcuni opifici e una marmeria, il cui titolare è stato deferito alla Procura della Repubblica per inosservanza della normativa sulla sicurezza in quanto i dipendenti erano privi di protezioni individuali.

 

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro nero: bliz dei carabinieri del NIL in oleifici e marmerie del Gargano

FoggiaToday è in caricamento