Prendeva il reddito di cittadinanza ma lavorava in nero in un cantiere

La scoperta a Cerignola grazie all'Ispettorato Territoriale del Lavoro di Foggia (Ispettori del Lavoro e militari del N.I.L.) e ai Militari della Compagnia Carabinieri della città ofantina

Carabinieri e Ispettorato del Lavoro

A seguito di attività congiunta effettuata dall’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Foggia (Ispettori del Lavoro e militari del N.I.L.) e da Militari della Compagnia Carabinieri di Cerignola, nell’ambito dell’attività ispettiva finalizzata al controllo dell’osservanza degli obblighi in materia di lavoro, salute e sicurezza, è stata accertata, in un cantiere edile di Cerignola, la presenza di un lavoratore in nero beneficiario del reddito di cittadinanza.

Per tale fattispecie è stata inviata relativa segnalazione all’Inps al fine di procedere all’interruzione dell’erogazione, con comminazione di sanzione amministrativa pari ad euro 4.320,00. Per il trasgressore scatterà la conseguente denuncia all’Autorità Giudiziaria. Sono state altresì accertate violazioni in materia di sicurezza di natura penale con sanzioni pari ad euro 4.975,00.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona gialla in Puglia ipotesi "elevata". Verso il ritorno dell'autosegnalazione: "Magari con la prenotazione del tampone"

  • La Puglia diventa gialla: da domenica riaprono bar e ristoranti (fino alle 18) e via libera agli spostamenti tra comuni

  • La nuova ordinanza di Emiliano sulle scuole in Puglia: "Quella che sto per emanare rinnova le disposizioni in vigore"

  • Lo strano caso della Puglia 'Gialla' ma a 'rischio alto': foggiani verdi ma di rabbia

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

Torna su
FoggiaToday è in caricamento