rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Cronaca

Autocisterna gpl esplosa sulla Bradanica: finalmente cominciano i lavori di messa in sicurezza

Partiranno entro la fine di maggio per una durata prevista di 90 giorni, i lavori nel tratto della statale 655 teatro di un incidente, lo scorso 5 agosto, che coinvolse due mezzi pesanti

I lavori di messa in sicurezza della Strada Statale ‘Bradanica’, in prossimità del km 5+500 sulla tratta Foggia-Potenza, cominceranno a breve. 
A comunicarlo al presidente della Provincia, Nicola Gatta, sono stati il Responsabile dell’Area Gestione Rete ed il Responsabile della Struttura Territoriale di Anas SpA, gli ingegneri Roberto Sciancalepore e Vincenzo Marzi, a seguito della missiva con la quale il presidente dell’Ente di Palazzo Dogana aveva chiesto informazioni in ordine all’ultimazione degli interventi sul tratto stradale interessato lo scorso 5 agosto 2021 da un incidente che ha in coinvolto due mezzi pesanti, tra i quali un’autocisterna che trasportava Gpl (guarda il video). 

Nel riscontro alla nota inviata del presidente della Provincia, i due tecnici di Anas SpA hanno ripercorso le tappe della vicenda, dettagliando i danni provocati dall’incidente e ricordando, in particolare, come la chiusura del tratto stradale sia stata disposta in applicazione del provvedimento di sequestro emanato dalla Procura della Repubblica di Foggia. 

Il 2 dicembre 2021 ed il 7 marzo 2022, accogliendo l’istanza presentata da Anas SpA, ogni parte del tratto di strada è stato completamente dissequestrato, consentendo così di predisporre il relativo progetto di risanamento stradale ed acquisendo, lo scorso 31 marzo 2022, il necessario finanziamento. Al momento, dunque, sono in corso le procedure di stipula del contratto e contestuale consegna dei lavori, il cui inizio è previsto entro la fine di maggio e la cui durata è fissata in 90 giorni. 

“Ringrazio gli ingegneri Sciancalepore e Marzi per la tempestiva risposta alla richiesta di informazioni che avevo inoltrato ad Anas SpA circa la tempistica dei lavori sulla SS ‘Bradanica’ – commenta il presidente della Provincia, Nicola Gatta –. La chiusura di quel tratto di strada, infatti, ha arrecato notevoli disagi ai cittadini dei Comuni della Capitanata limitrofi all’area in cui avvenne l’incidente, delle cui istanze ho inteso farmi portavoce. Le puntuali informazioni ricevute dalla struttura tecnica di Anas SpA sono una buona notizia, anche in ragione di un cronogramma dei lavori stimato in tempi che possiamo considerare abbastanza brevi”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autocisterna gpl esplosa sulla Bradanica: finalmente cominciano i lavori di messa in sicurezza

FoggiaToday è in caricamento