menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

68 milioni per mettere in sicurezza 14 km della 'Statale 89' della morte. Partiti altri lavori. L'on. Tasso: "Vigilerò"

Nel frattempo nella giornata di ieri sono partiti gli interventi di manutenzione e ripristino della pavimentazione. Previsto intervento di potenziamento, che va dal km 172 della piattaforma stradale fino al km 186, che consentirà di incrementare la sicurezza e i livelli di servizio del tratto stradale esistente

All'indomani della morte di Lidia Giuliani, la ragazza vittima di un incidente stradale lo scorso 23 gennaio sulla Statale 89 mentre da Foggia rientrava a Manfredonia, avevamo chiesto all'Anas un'intervista con il responsabile territoriale.

Sono trascorsi più di due mesi. Avremmo voluto chiedergli dei lavori di messa in sicurezza della 'Garganica' e dell'opportunità di realizzare uno spartitraffico al centro strada, così come richiesto dagli automobilisti.

Nel frattempo nella giornata di ieri sono partiti gli interventi di manutenzione e ripristino della pavimentazione, in tratti saltuari della statale 89 'Garganica' nel tratto compreso tra il comune di Monte Sant’Angelo, km 157,000, e il comune di Foggia, km 199,400, in entrambe le direzioni. I lavori dovrebbero terminare il 10 maggio.

Della questione se ne sta occupando l'on. Tasso  “…Le aggiungo, on.Tasso, come le dicevo poco fa, al di fuori della relazione, che questa ‘appaltabilità’ entro il corrente anno la verifichiamo e cerchiamo anche di farla diventare una realtà, quindi è un impegno che vogliamo prendere oggi…”.

Con questa dichiarazione spontanea - all’interno della risposta all’interrogazione, svolta in commissione Trasporti dal parlamentare sipontino, per conoscere lo stato dei lavori sulla statale 89 'Garganica', il viceministro Giancarlo Cancelleri ha preso, ufficialmente ed a favore di telecamera, il preciso impegno di interessarsi in prima persona affinché i lavori per la messa in sicurezza del tratto stradale in questione partano entro l’anno.

Dal documento in risposta alle richieste del parlamentare sipontino, depositate oltre un mese fa e finalmente calendarizzate il 31 marzo, si evince che: ”…Tale intervento di potenziamento, che va dal km 172 della piattaforma stradale fino al km 186, consentirà di incrementare la sicurezza e i livelli di servizio del tratto stradale esistente.

Il progetto è stato inserito nel contratto di programma 2016/2020 per un investimento complessivo di circa 68 milioni di euro, con finanziamento a valere sul Fondo di Sviluppo e Coesione e appaltabilità entro il corrente anno”.

Il vicepresidente del Gruppo Misto si è dichiarato soddisfatto dell’impegno assunto dal viceministro, dichiarando che continuerà a monitorare la situazione, affinché sia realizzato il progetto in questione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento