menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Disagi in via Lenotti, lavori al marciapiedi "abbandonati da 15 giorni": carreggiate ristrette e viabilità compromessa

La denuncia del segretario provinciale della C.i.l.d.i. Rosario Buonfiglio: a causa dei lavori una parte eccessiva delle due carreggiate è transennata, causando un restringimento delle stesse e problemi alla viabilità

Continuano le segnalazioni dei cittadini foggiani e dei residenti di via Monsignor Giuseppe Lenotti: oggetto delle lamentele, le interruzioni stradali e il blocco degli attraversamenti pedonali, causati dai lavori (ancora in corso) di sostituzione dei marciapiedi centrali di via Lenotti. 

Lavori i cui tempi di completamento sono ignoti ("Abbandonati da 15 giorni", spiega Rosario Buonfiglio, segretario provinciale confederale della C.i.l.d.i.) e che, intanto, continuano a produrre disagi soprattutto a causa del restringimento delle due carreggiate. Ingorghi e interruzioni, a causa dei veicoli che sostano nei pressi delle attività commerciali ostruendo il passaggio alle altre auto, oltre che agli autobus e agli autocarri, sono all'ordine del giorno. 

Per questo, la segreteria provinciale della Confederazione Italiana Lavoratori Democratici Indipendenti (C.i.l.d.i.) ha inviato una lettera di denuncia al sindaco e al Prefetto di Foggia invitando il primo a "far terminare tali vergognose inefficienze, richiamando l'attenzione dei responsabili ai lavori preposti, per far sì che tali carreggiate continuino a funzionare per dare sicurezza stradale e rispetto agli automobilisti e ai cittadini che richiedono i loro diritti". 

Inoltre, Buonfiglio invita il Prefetto "a intervenire per far cessare le inadempienze sopra evidenziate, che calpestano i sacrosanti diritti dei cittadini foggiani, per quanto attiene alla sicurezza stradale degli automobilisti e dei pedoni, in tutta via Monsignor Lenotti". 

"Nel caso tali caos stradali non dovessero terminare in tempi brevissimi - conclude Buonfiglio - sarà cura dello scrivente denunziare alla Procura della Repubblica le negligenze dei responsabili di tali negligenze". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento