Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Via Rosati Giuseppe

Emergenza rifiuti: Unità di Crisi al lavoro, ma resta il nodo assunzioni

Ripulito il mercato ortofrutticolo di via Rosati. 12 lavoratori rischiano di pagare a caro prezzo la denuncia alla task force regionale

Tra mille difficoltà e il malcontento generale, prosegue il lavoro dell’Unità di Crisi istituita nei giorni scorsi a Palazzo di Città e chiamata a coordinare le attività di raccolta rifiuti svolte per tamponare e affrontare nel migliore dei modi l’emergenza.

Dalle 22 di ieri alle 14 di oggi sono stati effettuati interventi nelle aree di viale Di Vittorio, via Matteotti, corso Giannone, corso Roma, via Scillitani, la Stazione, la chiesa dell’Immacolata, rione Candelaro, Borgo Croci, viale Giotto, rione dei Preti, via Sant’Alfonso dei Liguori, via Crispi, via Napoli, viale Pinto, viale degli Aviatori, rione Diaz, rione Martucci e Villaggio Artigiani.

Poche ore fa invece un'idrospazzatrice ha ripulito il mercato ortofrutticolo di via Rosati, come anche l’area mercatale di viale Pinto; mentre in queste ore si stanno scaricando i cassonetti in Corso del Mezzogiorno e nei pressi di viale Cristoforo Colombo. Interventi sono previsti anche nei quartieri periferici e nella zona della Cartiera. In tutto sono stati impiegati 37 mezzi e 77 uomini.

Oltre alle operazioni di raccolta rifiuti, sono in fase di completamento le pratiche per le assunzioni da parte dell'Amiu dei 350 dipendenti delle fallite Amica e Daunia Ambiente. Ma a tenere banco è il rischio, concreto, che qualcuno pagherà a caro prezzo le proprie scelte.

E’ il caso, ad esempio, dei 12 lavoratori che hanno denunciato Grandaliano, Mongelli, De Biase e Gentile per truffa, estorsione, abuso d'ufficio, interruzione di pubblico servizio e peculato per distrazione di fondi pubblici. Inoltre, come riportato nell'accordo, l'Amiu procederà a delle vere e proprie nuove assunzioni secondo i termini previsti dalla legge.

UNA SETTIMANA D'EMERGENZA VENERDI 14.12 - I lavoratori Amica dicono no all'Amiu | SABATO 15.12 - Servizio di raccolta sospeso, si va a caccia di soluzioni | SABATO 15.12 - I lavoratori provano a riacciuffare l'accordo | DOMENICA 16.12 - I lavoratori bloccano Corso Garibaldi | DOMENICA 16.12 - I lavoratori bloccano Corso Garibaldi | LUNEDI' 17.12 - Vertice infuocato in Prefettura | LUNEDI' 17.12 - Foggia invasa dai rifiuti | MARTEDI' 18.12 - Arrivano Sia ed Ase per raccogliere i rifiuti | MARTEDI' 18.12 - Mezzi Sia ed Ase scortati per raccogliere i rifiuti | MERCOLEDI' 19.12 - Mongelli alla città: "Ridurre il conferimento dei rifiuti" | GIOVEDI' 20.12 - Foggia sommersa dai rifiuti, esplode la rabbia dei cittadini | VENERDI' 21.12 - Dodici ex lavoratori Amica denunciano Mongelli e altri 3 | SABATO 22.12 - Lavoratori Sia intimiditi abbandonano la raccolta | DOMENICA 23-12 - Cassonetti incendiati | DOMENICA 23 DICEMBRE - WWF: "Una vergogna" | LUNEDI' 24 DICEMBRE: "Rifiuti ancora in strada" | MERCOLEDI 26 DICEMBRE: Mongelli: "Rischio igienico-ambientale scongiurato" | GIOVEDI' 27 DICEMBRE: Prosegue l'emergenza rifiuti - Incendiato cassonetto in via Baffi | VENERDI' 28 DICEMBRE: Siglato l'accordo con l'Amiu | SABATO 29 DICEMBRE: Le responsabilità di Mongelli | LUNEDI' 31 DICEMBRE: Raccolta rifiuti anche a Capodanno

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza rifiuti: Unità di Crisi al lavoro, ma resta il nodo assunzioni

FoggiaToday è in caricamento