Cronaca

Blitz in due lidi balneari di Manfredonia: scoperti lavoratori in nero, percepivano anche il reddito di cittadinanza

Blitz dei militari dell'Arma del Nil negli stabilimenti balneari lungo la costa tra Manfredonia, Zapponeta e Margherita di Savoia

Nell’ambito dei controlli presso gli stabilimenti balneari e sulle strutture ricettive stagionali presenti lungo il litorale, i militari del nucleo carabinieri ispettorato del lavoro di Foggia, in supporto ai comandi delle compagnie territoriali dell’Arma, coadiuvati anche da personale dell’ispettorato territoriale del lavoro del capoluogo, hannosensibilmente incrementato le ispezioni finalizzate alla verifica del rispetto della normativa sul lavoro e delle misure di prevenzione per il contenimento del fenomeno epidemiologico in atto. 

Sono stati verificati quattro stabilimenti balneari, compresi tra Manfredonia, Zapponeta e la zona costiera di Margherita di Savoia, dei quali solamente uno è risultato essere in regola.

In particolare, dei trentacinque lavoratori controllati, ben dieci sono risultati in “nero”. Di questi tre percepivano indebitamente il reddito di cittadinanza.

Al termine degli accertamenti sono state comminate sanzioni amministrative per violazioni alla normativa giuslavoristica per un importo complessivo di circa 36mila euro, mentre per due lidi di Manfredonia è scattata la sospensione dell’attività imprenditoriale, in quanto la forza lavoro impiegata "in nero" era risultata superare il 20% del totale dei lavoratori.

Tali controlli continueranno incessantemente fino al termine della stagione estiva, al fine di assicurare la tutela dei lavoratori stagionali ed il rispetto della normativa anti-covid.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz in due lidi balneari di Manfredonia: scoperti lavoratori in nero, percepivano anche il reddito di cittadinanza

FoggiaToday è in caricamento