Lavorava in nero in un lido balneare e percepiva il reddito di cittadinanza: blitz dei carabinieri del Nil a Vieste

L'uomo risultava impiegato nelle cucine dello stabilimento balneare. Per la posizione irregolare del lavoratore è stata effettuata segnalazione all’INPS di Foggia per gli adempimenti di competenza

Immagine di repertorio

Percepiva il reddito di cittadinanza, ma era impiegato 'in nero' come inserviente in una cucina. E' quanto scoperto dai carabinieri del NIL - Ispettorato del Lavoro di Foggia presso uno stabilimento balneare di Vieste. Il cattivo andazzo andava avanti da due mesi. Per la posizione irregolare del lavoratore, cittadino rumeno, è stata effettuata segnalazione all’INPS di Foggia per gli adempimenti di competenza.

Potrebbe interessarti

  • Zanzare: perché pungono solo alcune persone

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Le app beauty da avere sullo smartphone

  • Ginnastica da scrivania: quali esercizi fare mentre si è al lavoro

I più letti della settimana

  • Incidente mortale a Foggia, scontro tra un'auto e un motorino: la vittima ha 15 anni

  • Foggia sotto shock, immenso dolore per la morte di Gianluca: "Dio dacci la forza". La prof. "Come lui davvero pochi"

  • Maxi concorso per infermieri, come per gli Oss a Foggia: 1000 i posti disponibili in Puglia

  • Frontale auto-moto nei pressi del Comune, la due-ruote scivola e investe due persone: tre feriti

  • Roberta non è morta strangolata: i funerali forse venerdì, a San Severo sarà lutto cittadino

  • Feltri ce l'ha con Foggia e il Sud, bordate a Conte e appello a Salvini: "Metti fine a questa forma di banditismo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento