Lanciano sassi dal cavalcavia e colpiscono una Jaguar: tragedia sfiorata sulla Foggia-Lucera

E' successo lungo la Statale 17: distrutta l’auto colpita, mentre il conducente del mezzo è rimasto illeso,. Sull'accaduto indaga la polizia che ha sequestrato altri sassi accatastati sul ponte, forse per futuri lanci

Immagine di repertorio

Poteva trasformarsi in tragedia quanto accaduto ieri sera, lungo la Statale17, trafficata arteria che collega Foggia a Lucera. Ignoti hanno lanciato un grosso masso dal primo cavalcavia (direzione Lucera) che ha centrato in pieno il parabrezza di una Jaguar che sopraggiungeva. Distrutta l’auto, mentre il conducente del mezzo è rimasto illeso, per miracolo.

E’ stata proprio la vittima dell’accaduto a dare l’allarme alla polizia. Immediato l’intervento di una pattuglia della Sezione Volanti di Foggia: sul posto, degli autori del vile gesto non vi era più traccia, ma lungo il parapetto della sopraelevata gli agenti hanno recuperato altri sassi ammassati, tutti prelevati dalla vicina linea ferroviaria e lì accatastati, verosimilmente per altri lanci.

Sull’accaduto sono in corso le indagini della polizia: gli agenti stanno acquisendo e visionando tutti i filmati delle telecamere della videosorveglianza poste lungo la vicina tratta ferrata alla ricerca di elementi utili per risalire all’autore del folle gesto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento