"Baby gang lancia sassi dal cavalcavia": automobilisti cerignolani terrorizzati (ma non risulta nessuna denuncia)

Al centro del tam-tam, una baby-gang di ragazzini della zona. Stando ai racconti condivisi in rete, qualcuno ci avrebbe rimesso già il parabrezza, altri avrebbero rimediato ammaccature sulla carrozzerie e, grazie al cielo, nulla di più grave

Immagine di repertorio

Al momento non risultano denunce messe nero su bianco né davanti ai carabinieri, né dinanzi alla polizia. Ma gli automobilisti di Cerignola sono solidali nel raccomandarsi di prestare attenzione nei pressi del cavalcavia cittadino di piazza della Repubblica, condividendo le proprie esperienze sulle pagine dei social network.

Al centro del tam-tam, il lancio di sassi sulle auto in corsa da parte di una presunta baby-gang di ragazzini della zona. Stando ai racconti condivisi in rete, qualcuno ci avrebbe rimesso già il parabrezza, altri avrebbero rimediato ammaccature sulla carrozzerie e, grazie al cielo, nulla di più grave. I sassi - sempre secondo le testimonianze riportate sui Fb - vengono lanciati dal parapetto di piazza della Repubblica, che si affaccia sul sottopasso di via Cavallotti, zona ad alta densità di traffico cittadino e, paradossalmente, a pochi passi dal Comando dei vigili urbani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento