Cronaca San Pio X / Via Giuseppe Imperiale

Shock a Foggia, vandali lanciano sassi contro autobus in corsa. Ataf denuncia: "Costretti a cambiare percorsi e linee"

Gli scorsi 18 e 20 febbraio, due autobus in via Imperiale (Linea 7) e in viale Europa (Linea 16) sono stati bersaglio di una sassaiola che ha provocato la rottura dei vetri dei mezzi e la conseguente soppressione delle due linee

Immagine di repertorio

Atti vandalici e 'sassaiole' contro autobus Ataf in corsa. Ancora una volta. Ancora a Foggia. A denunciare l'accaduto, con una lettera indirizzata a sindaco, questore e comandante provinciale dei carabinieri di Foggia, è proprio l'azienda che si occupa del trasporto pubblico cittadino.

"Nei giorni 18 e 20 febbraio, due autobus in via Imperiale (Linea 7) e in viale Europa (Linea 16) sono stati bersaglio di atti vandalici da parte di ignoti con lancio di sassi che hanno provocato la rottura dei vetri dei mezzi e la conseguente soppressione delle due linee", denunciano dall'azienda di via Motta della Regiona. 

"Tali atti vandalici, oltre a mettere fuori uso il mezzo, con conseguente interruzione del servizio pubblico, possono compromettere, l’incolumità dei conducenti e dei passeggeri. Il danno provocato graverà in parte su Ataf SpA per l’aspetto economico ma anche sull’utenza in quanto i mezzi dovranno restare fermi, a causa dei pesanti danneggiamenti subiti, prima di poter procedere alla reimmissione in servizio".

"Se questi gesti sconsiderati continueranno a verificarsi, a nulla serviranno i sacrifici e gli sforzi compiuti da Ataf SpA che, seppure tra tante difficoltà, continua a mantenere l’impegno di garantire un servizio di trasporto pubblico adeguato alle aspettative della collettività e l’Azienda si vedrà costretta a modificare i percorsi delle Linee di collegamento tra il centro cittadino e il quartiere CEP con conseguenti disservizi per gli abitanti della suddetta zona".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Shock a Foggia, vandali lanciano sassi contro autobus in corsa. Ataf denuncia: "Costretti a cambiare percorsi e linee"

FoggiaToday è in caricamento