Cronaca

Ladre per gioco, ma hanno solo 12 anni. Ai poliziotti: “Chiamate mamma, papà si arrabbia”

Avevano trafugato cosmetici e capi di abbigliamento alla Coin di piazza Cavour e all'Oviesse della 'Mongolfiera'. Tutte appartenenti a famiglie medio-borghesi, per la polizia: "Una bravata costata cara"

“Chiamate mamma, perché papà si arrabbia”. E’ questa la richiesta di una delle quattro ragazzine di età compresa tra i 12 ed i 14 anni che, nel pomeriggio di ieri, avrebbero messo a segno una serie di furti e ruberie in negozi di abbigliamento del centro commerciale “Mongolfiera” e nel reparto profumeria e cosmesi della “Coin” di piazza Cavour, a Foggia.

Una bravata costata cara alle quattro giovanissime che, tra una risata e l’altra, si sono fatte notare dall’addetto alla sicurezza del megastore di piazza Cavour. I sospetti del vigilantes hanno poi trovato puntuale conferma nella merce rinvenuta nelle borsette e negli zaini delle quattro: cosmetici del valore di circa 50 euro e capi di abbigliamento trafugati dagli scaffali dell’Oviesse del centro di viale degli Aviatori per ulteriori 150 euro.

Sia gli addetti alla sicurezza che gli agenti della polizia intervenuti sul posto hanno avuto la netta sensazione che per le giovanissime si sia trattato di un gioco, un passatempo contro la noia, che si è rivelato in tutta la sua gravità solo all’arrivo della polizia.

Gli uomini del dirigente Pasquale Fratepietro hanno, quindi, contattato le famiglie delle minori, famiglie medio-borghesi che non facevano mancare nulla ai propri figli. Una delle ragazzine fermate dalla polizia, infatti, aveva nella sua disponibilità la somma contante di 100 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladre per gioco, ma hanno solo 12 anni. Ai poliziotti: “Chiamate mamma, papà si arrabbia”

FoggiaToday è in caricamento