menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Foggia messa sotto scacco dai "Soliti ignoti" e dalla "Banda del buco"

Sono due organizzazioni che operano maggiormente nel capoluogo dauno. A distinguerli sono la scelta delle prede, i luoghi, le modalità e i tempi di attuazione

I soliti ignoti e la banda del buco sono due organizzazioni differenti: i primi sono ladri professionisti abituati a seminare il panico tra le grandi aziende eludendo allarmi e sorveglianze speciali, gli altri sono semi-professionisti che hanno nel loro mirino le piccole attività e spesso sono costretti a fuggire perchè colti in flagranza di reato.

I soliti ignoti effettuano furti per centinaia di migliaia di euro e preferiscono agire in periferia. A distinguerli dalla "banda del buco" è uno studio preventivo del luogo del colpo, delle modalità e dei tempi d'attuazione. Solitamente non tralasciano alcun dettaglio. Il colpo effettuato alla "Vim", azienda di prodotti farmaceutici di via Castelluccio è farina del loro sacco, come anche il furto compiuto all'Unieruro. Quelli effettuati in Corso Garibaldi presso un negozio di compravendita di oro, terminata con la fuga e l'arresto di due malviventi, e al bar Attzori, sono da addurre alla banda del buco.

L'intento è quello di sgominarle ed è per questo motivo che il prefetto Antonio Nunziante ieri ha fatto visita al Comando provinciale dei Carabinieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Attualità

Gestione dell'emergenza: la Puglia è ultima nella classifica di gradimento. Sui vaccini Emiliano "solleva Lopalco" e si affida a Lerario

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento