Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Coronavirus, Foggia piange la morte del padre della 'Doll Therapy' per i malati d'Alzheimer. "Ci eravamo sentiti ieri"

Ivo Cilesi di Bergamo ma nato a Genova, è una delle vittime del Coronavirus. E' morto nell'ospedale di Parma. Era risultato positivo al Covid-19, aveva 61 anni. Era stato a Foggia a gennaio

Cilesi e i clown dottori

Anche Foggia piange la morte del dott. Ivo Cilesi, 61 anni nato a Genova e padre della 'Doll Therapy', la terapia con le bambole, morto all'ospedale di Parma per le complicanze legate al Coronavirus.

A gennaio Cilesi era stato a Foggia ospite dei clown dottori. E' Jole Figurella a ricordarlo con un post su Facebook: "Sono senza parole, ieri ci siamo sentiti e oggi mi sembra un sogno...sei stato un grande uomo e un professionista immenso. Riposa in pace Ivo".

Cilesi aveva avuto una crisi respiratoria mentre si trovava a Salsomaggiore Terme, giovedì. Era stato portato d’urgenza all’ospedale di Fidenza, gli era stato fatto il tampone ed era arrivato il verdetto: positivo al coronavirus. Lunedì la morte all’ospedale Maggiore di Parma. La Regione ha già diffuso una comunicazione in cui sottolinea che sono in corso esami per patologie pre-esistenti.

Cilesi è stato uno dei primi a proporre di trattare la demenza e le malattie senili con un approccio non farmacologico. Lo scopo della terapia della bambola è quello di attenuare alcuni dei più frequenti disturbi comportamentali dei malati di Alzheimer, come il wandering (il vagare senza meta), l’aggressività, l’agitazione, la depressione, l’apatia o i disturbi del sonno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Foggia piange la morte del padre della 'Doll Therapy' per i malati d'Alzheimer. "Ci eravamo sentiti ieri"

FoggiaToday è in caricamento