Presunta morte bracciante, Ivan Scalfarotto: "Il caporalato ha toccato il suo apice"

Il sottosegretario alle Riforme: “La piaga è antica e nel Foggiano ha dimensioni allarmanti, favorita dalla compresenza di un bacino agricolo notevole e di un preoccupante sfarinamento delle reti di partecipazione e vigilanza territoriale”

“Le terribili vicende di caporalato e sfruttamento che si verificano, non da oggi, nelle campagne del Sud e della Capitanata, hanno toccato il loro apice con la vicenda del migrante morto nei campi il cui cadavere sarebbe stato occultato e sulla quale occorre fare al più presto piena luce.”

Lo dichiara il sottosegretario alle Riforme del Governo Renzi e parlamentare del Pd pugliese Ivan Scalfarotto. “La piaga è antica” prosegue il sottosegretario “ed ha in provincia di Foggia dimensioni particolarmente allarmanti, favorita com’è dalla compresenza di un bacino agricolo di notevoli dimensioni e di un preoccupante sfarinamento delle reti di partecipazione e vigilanza territoriale.”

“La terra dalla quale vennero grandi insegnamenti e luminose vicende del movimento operaio” dice ancora l’esponente Pd “sembra ora ridotta al rango di deserto della dignità e dei diritti. Il Governo, con i ministri Martina e Orlando, ha già mostrato di volere combattere energicamente questo stato di cose, contro il quale sono già da tempo impegnati i parlamentari democratici della provincia di Foggia e il governo regionale.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Sarà una battaglia non facile” conclude Scalfarotto “ma è doveroso per tutti - politica, sindacati, istituzioni - combatterla con determinazione e sollecitudine. Ciascuno è chiamato a fare la propria parte per cancellare una volta e per tutte questa vergogna.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento