Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Via degli Aviatori, 73

Nasce l'istituto del ravvedimento operoso: verificherà certificazione impianti termici

Grazie alla delibera del 19 maggio, la scadenza per autocertificare il proprio impianto è stata fissata al 18 luglio 2014

Nell'ambito del Regolamento provinciale per la verifica degli impianti termici è stato introdotto un nuovo istituto. E' quello del ravvedimento operoso rivolto ai responsabili degli impianti termici che non hanno provveduto all'autocertificazione del proprio impianto entro il 31 marzo 2014. L'istituto consente ai responsabili di autocertificare l'impianto entro 60 giorni dalla pubblicazione della relativa delibera, avvenuta il 19 maggio. Per cui c'è tempo fino al 18 luglio 2014.

La procedura da seguire è la seguente: Il responsabile dell'impianto deve trasmettere alla Itambiente S.r.l. di Foggia (viale degli Aviatori 73/A 17) una dichiarazione sostitutiva dell'avvenuta esecuzione della manutenzione, il rapporto controllo tecnico compilato dal tecnico manutentore, un'attestazione di pagamento parti al 70% del costo della visita ispettiva più 10 euro per spese di gestione su conto corrente postale C/CC/C n. 1011851456 o bonifico bancario (codice IBAN IT – 91 – N – 07601 – 15400 – 001011851456) intestato a Itambiente S.r.l. – ATI Foggia, Causale ” Ravvedimento operoso impianto codice.

L'invio della documentazione può avvenire tramite Raccomandata A/R, di cui farà fede il timbro postale, oppure con consegna a mano, anche tramite il manutentore, entro e non oltre la data di scadenza. Tale  procedura non verrà attivata nel caso la Provincia di Foggia Itambiente S.r.l. – abbia già inoltrato la lettera di ispezione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce l'istituto del ravvedimento operoso: verificherà certificazione impianti termici

FoggiaToday è in caricamento