Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Lavoro nero, blitz nelle aziende agricole di Capitanata: la metà sono irregolari

Gli ispettori del lavoro hanno controllato sei aziende agricole tra il Tavoliere e il Gargano. Di queste, la metà sono risultate irregolari. Adottato un provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale. Multe per € 16.400

Non si placa l’attività di vigilanza condotta nei campi. Dal 15 al 21 novembre, gli uomini dell’Ispettorato del Lavoro di Foggia si sono concentrati sulle zone di Foggia, San Giovanni Rotondo e Cerignola, dove sono emerse 3 aziende agricole irregolari su sei controllate.

In particolare, sono stati trovati 4 lavoratori “in nero”, di cui 3 braccianti di nazionalità extra unione europea. Pertanto, è stato adottato un provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale in applicazione della normativa vigente, sono state contestate 4 violazioni in materia di lavoro e legislazione sociale e irrogate sanzioni amministrative per un importo pari ad  € 16.400.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro nero, blitz nelle aziende agricole di Capitanata: la metà sono irregolari
FoggiaToday è in caricamento