rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Monte ore di lavoro ritoccato per difetto e straordinari non retribuiti: nei guai azienda per la raccolta e smaltimento rifiuti

L'attività degli ispettori del lavoro ha permesso di accertare  violazioni  amministrative per un importo di € 60.000, un recupero di somme a favore dei lavoratori di € 45.000 ed un recupero contributivo di circa € 20.000

Attività ispettiva nei confronti di una azienda operante nel settore della nettezza urbana, raccolta e smaltimento rifiuti solidi urbani.

L'accertamento, svolto dall'Ispettorato Territoriale del Lavoro di Foggia è stato molto complesso: l'attività ha svelato una condotta datoriale di mancato rispetto delle norme in materia di lavoro e legislazione sociale a danno dei lavoratori.

Infatti nei mesi di agosto e settembre 2018 venivano corrisposte ai dipendenti un numero di ore di lavoro notevolmente inferiore rispetto a quanto dovuto senza alcun riconoscimento di lavoro straordinario, che in realtà era svolto in maniera massiccia.

Sono  state  inoltre  accertate  violazioni  amministrative per un importo di circa € 60.000, un recupero di somme a favore dei lavoratori di circa € 45.000 ed un recupero contributivo di circa € 20.000. Quanto premesso evidenzia che l’attività dell’Ispettorato territoriale del lavoro viene svolta a largo raggio, non escludendo alcun settore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monte ore di lavoro ritoccato per difetto e straordinari non retribuiti: nei guai azienda per la raccolta e smaltimento rifiuti

FoggiaToday è in caricamento