Foggia, ispettori del lavoro nel cantiere della Ruota panoramica. La società replica: "Tutto regolare, mancava solo un cartellino"

Dai controlli sono emerse cinque aziende irregolari ed è stata riscontrata la presenza di un lavoratore sprovvisto di regolare assunzione

Immagine di repertorio

Nell’ambito dell’attività di vigilanza condotta dall’Ispettorato del Lavoro di Foggia, nel periodo che va dal 13 al 29 gennaio, sono stati effettuati quattro accessi ispettivi presso cantieri edili e presso la struttura di attrazione ed intrattenimento 'Ruota Panoramica', a Foggia.

Da tali controlli sono emerse cinque aziende irregolari ed è stata riscontrata la presenza di un lavoratore sprovvisto di regolare assunzione. È stato adottato un provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale, in applicazione della normativa vigente, e comminata conseguente sanzione pari ad €. 2.000. Sono state contestate 2 violazioni amministrative in materia di lavoro e legislazione sociale, con conseguente sanzione pari ad €. 3.600. Sono state, inoltre, riscontrate 5 violazioni in materia di sicurezza, con conseguenti sanzioni penali per un importo pari ad €. 4.914.

In seguito al comunicato stampa dell'Ispettorato del Lavoro, la Società Euro Wheel S.A.S di Montenero Ivan & C., società proprietaria della attrazione 'Ruota panoramica', intende precisare, a tutela della propria immagine aziendale: "Il giorno lunedì 27 gennaio 2020, a seguito di una riunione e per decisioni di carattere aziendale, si iniziavano le fasi di smontaggio della struttura ruota panoramica, in anticipo rispetto le autorizzazioni ricevute".

"Durante le fasi di smontaggio della ruota panoramica, precisamente il giorno mercoledì 29 gennaio
2020 alle 08:45, l’Ispettorato del Lavoro di Foggia effettuava un controllo dei lavoratori che attuavano lo smontaggio della ruota panoramica. Dopo aver ricevuta e visionata tutta la documentazione sui lavoratori (tramite modelli UNILAV), riscontravano che le assunzioni di tutti i lavoratori erano regolari, che i mezzi di lavoro - come la gru sollevatrice - erano provvisti di tutti i controlli regolari. L’Ispettorato del Lavoro - si legge ancora - ha tuttavia riscontrato irregolarità relativa all’assenza di un cartellino di riconoscimento del lavoratore e la mancata recinzione con nastro bicolore lungo il perimetro di lavoro".

Aggiornato alle 18.11

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento