rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Blitz degli ispettori del lavoro nelle emittenti tv di Capitanata: mancata retribuzione di 80mila euro, partono le diffide

L'attività è partita a seguito di una richiesta d’intervento. Sono state emesse sei diffide accertative per crediti patrimoniali; contestate violazioni amministrative per mancata corresponsione di malattia e assegni familiari

Blitz degli ispettori del lavoro nelle emittenti telesive di Capitanata. Nel corso dell’attività ispettiva programmata per l’anno 2019 dall’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Foggia per contrastare il fenomeno del lavoro nero e al controllo dell’osservanza delle disposizioni di legge in materia di lavoro e legislazione sociale, gli ispettori del lavoro hanno effettuato un accesso ispettivo nella Provincia di Foggia riguardante il settore delle emittenti televisive.

L'attività è partita a seguito di una richiesta d’intervento. Sono state emesse sei diffide accertative per crediti patrimoniali - con successivi decreti direttoriali di convalida - per mancata corresponsione della retribuzione per un importo complessivo di 76.950 euro. Sono state contestate violazioni amministrative per mancata corresponsione di indennità di malattia e assegni familiari per un importo di 1.041,60 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz degli ispettori del lavoro nelle emittenti tv di Capitanata: mancata retribuzione di 80mila euro, partono le diffide

FoggiaToday è in caricamento