menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Copertoni bruciati davanti al cancello di Terra Aut: nuovo atto intimidatorio contro il centro gestito dalla cooperativa AlterEco

Già nei mesi scorsi il centro (il cui nome omaggia la radio libera che Peppino Impastato fondò nel 1977), sorto su un terreno confiscato alla criminalità organizzata e assegnato nel 2011 alla Cooperativa Sociale AlterEco, è stato destinatario di atti intimidatori

Pezzi di pneumatici davanti all'ingresso di Terra Aut. È il messaggio di "bentornato" che gli operatori di Terra Aut, hanno ricevuto questa mattina. Difficile pensare che si tratti del gesto di qualche burlone. 

Già nei mesi scorsi il centro (il cui nome omaggia la radio libera che Peppino Impastato fondò nel 1977), sorto su un terreno confiscato alla criminalità organizzata e assegnato nel 2011 alla Cooperativa Sociale AlterEco, è stato destinatario di atti intimidatori. 

"Questo è il benvenuto di oggi a Terra Aut. Siamo a Cerignola e questi ragazzi hanno trasformato un bene confiscato in una risorsa, e questi maledetti continuano a intimorire chi, sudando, crea legalità. Forza Vincenzo Pugliese", il commento della consigliera regionale Rosa Barone. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il "Fiasco" della campagna vaccinale, il caso Puglia nell'analisi del Financial Times: "Il 98% degli ultrasettantenni ancora senza dose"

Alimentazione

Proprietà e benefici delle fave

Attualità

O la si salva o la si uccide

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento