Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Urla nei corridoi, interrompe il consiglio comunale e rompe un vetro

E' accaduto ieri pomeriggio durante la seduta che ha votato con 20 voti favorevoli, un astenuto e 10 contrari il rendiconto dell'esercizio finanziario 2011. Scontro tra Ursitti e Piemontese

Dopo i mal di pancia e i malumori scoppiati tra i consiglieri di maggioranza, il  consiglio comunale di ieri ha votato il rendiconto dell’esercizio finanziario 2011.

La seduta è terminata alle 21.30 con non pochi incidenti di percorso. In seconda seduta – la prima era saltata per mancanza del numero legale - su 31 consiglieri comunali presenti, in 20 hanno espresso parere favorevole. Dieci i voti contrari e un astenuto, il consigliere di maggioranza Vinciguerra.

Ad accendere il dibattito, in un clima politico già teso e infuocato, ci ha pensato un occupante abusivo di un alloggio che urlando a due passi dall'ingresso della sala, ha di fatto interrotto la seduta Invitato ad allontanarsi e nel tentativo di calmarlo, con un pugno l’uomo ha mandato in frantumi il vetro di una finestra del corridoio.

Durante la sospensione della seduta è nato uno scontro verbale tra Raimondo Ursitti, consigliere comunale del Pdl e Raffaele Piemontese, il presidente del consiglio reo – secondo Ursitti – di non aver garantito la sicurezza necessaria al regolare svolgimento dell’assemblea.

Nel frattempo l’uomo, che non sarebbe nuovo a questo tipo di episodi, veniva medicato e allontanato.

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Urla nei corridoi, interrompe il consiglio comunale e rompe un vetro

FoggiaToday è in caricamento