rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022

Inchiesta Icaro, i legali dell'ing. Acquaviva: "Aeronautica non si è fatta sentire, così ha chiesto aiuto a Pucillo"

Le dichiarazioni degli avvocati Raul Pellegrini e Matteo Starace, legali difensori dell'ingegnere Rita Acquaviva, al termine dell'interrogatorio di garanzia dell'indagata nell'ambito dell'operazione Icaro che si è svolta questa mattina davanti al gip

“L’ingegnere Acquaviva ha risposto a tutte le domande, ha fornito i suoi chiarimenti, ha anche depositato tutte le mail. Lei si è rivolta all’aeronautica militare per chiedere un aiuto perché questa è una materia di estrema complessità tecnica. L’aeronautica militare è sparita dalla scena, non si è fatta sentire. L’unico soggetto che aveva competenze tecniche in questa materia è l’Alidaunia di Pucillo. Chiese aiuto, di natura tecnica. Il problema è se c’era un dolo di favorire Pucillo. L’ingegnere Acquaviva ha preso subito le distanze dalla vicenda dimettendosi da Rup, proponendo l’annullamento della delibera e da allora non si è più avvicinata".

Come "soci in affari": le carte dell'inchiesta

Sullo stesso argomento

Video popolari

Inchiesta Icaro, i legali dell'ing. Acquaviva: "Aeronautica non si è fatta sentire, così ha chiesto aiuto a Pucillo"

FoggiaToday è in caricamento