Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Settore ittico nel mirino: scatta interdittiva antimafia nei confronti di una azienda di Vieste

Destinataria della 36^ interdittiva antimafia è la garganica 'Impresa Pesca Caltabiano e Lapacciana Snc'. Il prefetto Grassi: "L'azione di affermazione della legalità non arretrerà di un millimetro per liberare questa terra dal condizionamento mafioso"

Il prefetto Raffaele Grassi

Continua senza soluzione di continuità l'azione amministrativa antimafia avviata dal prefetto di Foggia, Raffaele Grassi, per  assicurare il buon andamento della pubblica amministrazione, preservandola dai pericoli di infiltrazioni della criminalità organizzata locale.

Dopo i provvedimenti interdittivi emessi nei confronti di due imprese attive nell'ambito della gestione dei rifiuti, oggi tocca ad una società di Vieste, operante nel settore ittico, 'Impresa Pesca Caltabiano e Lapacciana Snc' ad essere raggiunta da analoga misura.

Salgono a 36, quindi, i provvedimenti del prefetto con l'obiettivo anche di garantire economia legale in sistemi che possono essere aggrediti dalle cosche della mafia foggiana. Ad oggi sono stati monitorati contesti produttivi quali la gestione dei tributi, dei rifiuti, dei cimiteri, del mondo edile, del settore ittico e del fidapascolo.

A ciò si aggiunge una  costante attività di monitoraggio delle amministrazioni locali che ha prodotto gli scioglimenti dei Consigli Comunali di Cerignola e Manfredonia. Le numerose interdittive antimafia e la sistematica attività di monitoraggio hanno la finalità di incidere sulle penetrazioni delle cosche mafiose foggiane. impegnate nel tentativo di condizionare  i  tessuti della vita amministrativa  ed economica   nelle  rispettive  aree territoriali.

"Si tratta di misure di prevenzione che vogliono oltremodo sostenere l'incessante azione della magistratura e delle forze dell'ordine che, con le recenti importanti operazioni, hanno sferrato durissimi colpi alle cosche della 'Società Foggiana', i cui componenti sono stati oggetto anche di pesantissime condanne comminate dal Tribunale di Bari. L'azione di affermazione della legalità prodatta dalla 'Squadra Stato' non arretrerà di un millimetro per liberare questa terra dal condizionamento mafioso", assicura il prefetto, Raffaele Grassi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settore ittico nel mirino: scatta interdittiva antimafia nei confronti di una azienda di Vieste

FoggiaToday è in caricamento