Il Polivalente di Pietra all’Interarch 2012 di Sofia

Il progetto del nuovo teatro sarà presentato alla Triennale di Architettura in Bulgaria. E’ stato selezionato dall’Ordine degli Architetti di Roma tra i 70 più innovativi d’Italia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Il nuovo teatro e Centro Polivalente di Pietramontecorvino è stato selezionato dall’Ordine degli Architetti di Roma per essere presentato a Sofia (Bulgaria), dal 13 al 16 maggio 2012, tra i progetti più innovativi e di maggior pregio dell’architettura italiana. Sarà presentato nell’ambito di “Interarch 2012”, Triennale internazionale di Architettura che si svolgerà nella capitale bulgara.

Progetto e progettisti sono dello Studio Metamorph: architetti Gabriele De Giorgi, Alessandra Muntoni, Marcello Pazzaglini, strutturista Ing. Mario Cannizzo, Consulente per la bioclimatica: Prof. Valerio Calderaro

Teatro e Centro Polivalente sono stati ultimati e nei prossimi mesi, completati gli ultimi dettagli, potranno essere inaugurati. L’opera è stata realizzata grazie a un finanziamento e un investimento complessivo pari a circa 1.600.000 euro.

Teatro, formazione, spazio di ideazione e confronto: il centro che sorge accanto alla scuola di San Pardo è unico nel suo genere in tutta l’area dei Monti Dauni. E’ dotato di un sistema che permette il risparmio termico, grazie a convogliatori d’aria e pareti ventilate. Posto su tre piani, domina dall’alto la vista su Terravecchia, il borgo medievale di Pietramontecorvino. La realizzazione del nuovo Teatro e del Centro Polivalente è uno dei punti qualificanti del programma politico amministrativo del sindaco Rino Lamarucciola e della sua giunta. La struttura, infatti, è destinata a diventare un contenitore di iniziative e servizi per sviluppare idee e progetti in favore dello sviluppo sociale, culturale, turistico ed economico di Pietramontecorvino. 

Proprio per quanto attiene al turismo e alla sua promozione, grazie alla “Bandiera Arancione” assegnata dal Touring Club Italiano e al riconoscimento dell’Anci che ha individuato in questo piccolo centro dei Monti Dauni uno dei “Borghi più belli d’Italia”, Pietramontecorvino si candida a ricoprire un ruolo importante nell’ampliamento e nell’integrazione dell’offerta turistica regionale, sempre più orientata a promuovere le qualità dell’entroterra montano della Capitanata. A Sofia, nell’ambito di “Interarch 2012”, il nuovo teatro e il Centro Polivalente di Pietramontecorvino saranno presentati assieme ad altri 70 progetti selezionati in tutta Italia per valorizzare ed esportare il capitale di innovazione dell’architettura italiana.

 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento