Semina il panico in piazza per eludere un controllo: colpisce poliziotto e danneggia pattuglia

E’ accaduto in piazzale Italia nel corso di un controllo antidroga. Un 22enne di Foggia ha guadagnato la fuga ma è stato denunciato in stato di irreperibilità

Immagine di repertorio

Attimi di panico in piazzale Italia, dove un 22enne foggiano (successivamente denunciato in stato di irreperibilità per violazione dei reati di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato) ha seminato il panico per sfuggire al controllo della polizia, impegnata in un servizio antidroga.

B.V., a bordo di un ciclomotore, quando si è accorto della presenza delle pattuglie del 113, si è dato a precipitosa fuga zigzagando pericolosamente tra le persone ferme in piazza e tra gli agenti, che a piedi hanno tentato invano di inseguire il fuggitivo.

Sceso dalla piazza ha puntato gli agenti colpendone uno al fianco destro e urtato contro l’autovettura in servizio arrecando un’evidente ammaccatura al parafango posteriore sinistro ed una strisciatura al paraurti. Il ragazzo riusciva a guadagnare la fuga percorrendo contromano via Ammiraglio Da Zara e rendendosi di fatto irreperibile.

Nel corso dei controlli un 17enne è stato denunciato in stato di liberà per possesso ingiustificato di un coltello a scatto. Accompagnato in Questura, dopo le formalità di rito è stato accompagnato dal padre.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

Torna su
FoggiaToday è in caricamento