Carabinieri mettono in fuga ladri e recuperano 70mila euro di pannelli fotovoltaici

I malviventi hanno eluso l'alt dei carabinieri e sono fuggiti sulla provinciale 13. Poi sono scappati a piedi dopo un lungo e difficile inseguimento. Il furto era avvenuto poco prima in un campo fotovoltaico di Torremaggiore

Furto pannelli fotovoltaici

La scorsa notte, dopo un lungo inseguimento avvenuto sulla provinciale 13, i carabinieri di San Severo sono riusciti a recuperare 135 pannelli fotovoltaici e una cospicua quantità di cavi elettrici del valore complessivo di 70mila euro e l’autocarro Fiat Iveco rubato ad Ancona nel 2011 sul quale i malviventi avevano caricato la refurtiva e si erano dati a precipitosa fuga.

In località Posta del Principe i militari dell’Arma hanno notato il mezzo sospetto e per questo hanno deciso di fermarlo e controllarlo. Alla vita degli uomini in divisa, però, gli occupanti del veicolo eludevano l’alt e tentavano una rocambolesca fuga imboccando una strada sterrata.

Considerata l’alta velocità, il fondo stradale sconnesso, la mancanza di illuminazione e la nube di polvere sollevata dal veicolo in fuga, l’inseguimento si è rivelato difficile e pericoloso.

Dopo alcuni chilometri i malviventi abbandonavano il mezzo dandosi alla fuga nei campi circostanti e riuscendo a far perdere le proprie tracce.

Il materiale rinvenuto sul mezzo era stato asportato poche ore prima in un campo fotovoltaico di Torremaggiore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Conte firma il nuovo Dpcm: locali chiusi a mezzanotte, feste in casa massimo in sei e quarantena da 14 a 10 giorni

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento