Inseguimento da film: forza posto di blocco, sperona le auto della polizia e travolge sbarra del casello

Il conducente era a bordo di un furgone rubato a Chieti, l’inseguimento è partito sulla A14 in agro di San Salvo e si è concluso a San Severo, dopo il casello (forzato), sulla strada per San Marco in Lamis

L'inseguimento e le auto della polizia danneggiate

Nel corso dei quotidiani servizi di prevenzione in ambito autostradale, gli agenti della Polizia di Stato appartenenti alla sottosezione della Polizia Stradale di Foggia unitamente ai colleghi di Vasto Sud, hanno proceduto al sequestro di un furgone Iveco Daily, risultato oggetto di furto avvenuto a Chieti, dopo un rocambolesco inseguimento sull’autostrada A 14.

Il rocambolesco inseguimento e la fuga tra i campi 

Nella nottata odierna, verso le 2, sulla A14 in territorio San Salvo, gli agenti  di Vasto Sud, hanno intercettato il furgone Iveco Daily, mentre  transitava a forte velocità, in direzione Sud. Intimato l’alt al conducente del mezzo per un controllo, questi ha invece accelerato l’andatura del veicolo ponendo in atto manovre pericolose anche per gli altri utenti dell’autostrada. Pertanto, è iniziato un lungo inseguimento sulla A/14 con l’intervento anche di una seconda pattuglia che, nel tentativo di porre fine all’inseguimento, è stata speronata più volte dal furgone mettendo a repentaglio la sicurezza degli stessi poliziotti.

Verso le 3, vicino San Severo, è intervenuta una terza pattuglia, appartenente alla Sottosezione Polizia Stradale di Foggia che, allertata dal Centro Operativo Autostradale di Bari, si era preventivamente posizionata in una piazzola di emergenza. Le tre auto del 113, muovendosi in sinergia, hanno effettuato manovre tali da costringere il veicolo a deviare in direzione del casello di San Severo; il conducente del mezzo, costantemente tallonato dalle auto della polizia, ha poi forzato la sbarra del casello autostradale dirigendosi sulla Statale 272 direzione San Marco in Lamis. Inseguito dagli operatori e, dopo aver nuovamente e ripetutamente speronato le auto della polizia, è stato costretto ad arrestare la corsa; approfittando dell’oscurità, dileguandosi nelle campagne circostanti e facendo perdere le tracce.

casello autostradale abbattuto-2

Il furgone, provento di furto, dopo l’intervento della Polizia Scientifica di Foggia che ha effettuato i dovuti rilievi, è stato sottoposto a sequestro penale. Sono in corso serrate indagini da parte della Polizia di Stato per giungere all’individuazione del responsabile del reato. Grazie all’intervento sinergico e alla grande professionalità e capacità operativa degli Agenti della Polizia di Stato intervenuti, la folle corsa di questo “pirata della strada”, si è conclusa in totale sicurezza per gli utenti della strada; la tutela della sicurezza del cittadino è sempre prioritaria in tutti gli interventi che coinvolgono le Forze di Polizia.

DSC_0052-2

Potrebbe interessarti

  • Il fascino di Càlena, l'abbazia sul Gargano dove si narra vi sia custodito il tesoro di Barbarossa

  • La grotta di San Michele che si specchia sul lago di Varano, un luogo suggestivo che trasmette una sensazione di pace

  • Colon irritabile: cos'è, sintomi e possibili cause

  • Arredare casa: le 5 piante da interno che non hanno bisogno di luce

I più letti della settimana

  • Francesco Ginese non ce l'ha fatta: è morto a Roma

  • Tragedia nelle acque del Gargano: bagnante muore annegato

  • Tragedia nel Foggiano: morta 11enne, genitori ricoverati in gravi condizioni a San Giovanni Rotondo

  • Tragedia alle porte di Foggia, violento impatto tra un furgone e una moto: c'è una vittima

  • Tutta Foggia è con Francesco, che lotta tra la vita e la morte: si è reciso l'arteria femorale mentre scavalcava un cancello

  • Foggia in lacrime per la tragica morte di Francesco: "Addio amico mio, non doveva finire così!"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento