Spacca bottiglia, semina il panico e aggredisce cliente di una pizzeria: preso 'bullo' 17enne e individuati gli amici

Identificato un 17enne che, dopo aver spaccato a terra alcune bottiglie di vetro, ha aggredito un avventore di un pubblico esercizio. Scatta la segnalazione alla Procura della Repubblica dei Minorenni che valuterà il suo comportamento  dal punto di vista penale

Largo degli Scopari

Chiuso il cerchio delle indagini finalizzate ad individuare i responsabili dell’aggressione avvenuta qualche settimana fa, in Largo degli Scopari, a Foggia.

L’intensa attività investigativa posta in essere dalla Squadra Mobile, effettuata attraverso l’escussione di numerosi testimoni, nonché la visione e l’esame di alcune immagini catturate dai sistemi di videosorveglianza, ha consentito di individuare i componenti del gruppetto di adolescenti che quella sera si sono resi responsabili di gravi intemperanze. 

Tra costoro, è stato identificato un diciassettenne che, dopo aver spaccato a terra alcune bottiglie di vetro, ha aggredito un avventore di un pubblico esercizio, mentre si trovava in compagnia di amici a consumare una pizza. Adesso per il diciassettenne scatta una segnalazione alla Procura della Repubblica dei Minorenni che valuterà il suo comportamento  dal punto di vista penale.Tale risultato si aggiunge a quelli precedentemente conseguiti dalla Polizia di Stato che è riuscita ad identificare anche gli aggressori del pensionato ferito nel Rione Martucci, nonché del quindicenne rimasto vittima di un aggressione in Via Oberdan, la stessa sera dei fatti accaduti in Largo Scopari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Omicidio tra Manfredonia e Foggia: ucciso 38enne, morto poco dopo il suo arrivo in pronto soccorso

Torna su
FoggiaToday è in caricamento