Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca San Severo

Trovato senza vita sul ciglio della strada: identificata la vittima, forse travolto e ucciso da un veicolo

I carabinieri, che indagano sull’accaduto, dovranno accertare se l’uomo sia morto sul luogo del ritrovamento oppure sia stato trasportato lì in un secondo momento

Si chiamava Singh Bhajan, l’indiano di 66 anni trovato senza vita ieri, da un passante, nelle vicinanze della strada provinciale che collega San Severo ad Apricena. Sul corpo dell’uomo, residente nella Bat ad Andira dove pare svolgesse mansioni da badante, sarebbero state rilevate ferite e fratture compatibili con un investimento. 

L’ipotesi più accreditata è quella di un incidente ad opera di un pirata della strada, ma nel frattempo, in attesa dell’autopsia che verrà eseguita presso l’obitorio dell’ospedale di San Severo e che chiarirà la dinamica del decesso, non si esclude del tutto l’altra pista, quella della morte violenta.

I carabinieri, che indagano sull’accaduto, dovranno accertare se l’uomo sia morto sul luogo del ritrovamento oppure sia stato trasportato lì in un secondo momento. E soprattutto come mai quel giorno si trovasse in quella zona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato senza vita sul ciglio della strada: identificata la vittima, forse travolto e ucciso da un veicolo

FoggiaToday è in caricamento