Agguato a Sinesi, il boss vivo per miracolo: un proiettile a pochi millimetri dal cuore

Il boss è stato sorpreso nel pomeriggio di ieri da una pioggia di proiettili, mentre era in auto in via San Giovanni Bosco, al quartiere Candelaro. In auto con lui anche la figlia e il nipote di 4 anni. Indagano i carabinieri

Il luogo dell'agguato

E’ vivo per miracolo, Roberto Sinesi, 54enne foggiano ritenuto a capo dell’omonimo clan della Società Foggiana, il pericoloso sodalizio criminale attivo a Foggia. Il boss è stato sorpreso nel pomeriggio di ieri da una pioggia di proiettili, mentre era in auto in via San Giovanni Bosco, al quartiere Candelaro.

L’uomo, con precedenti per associazione mafiosa, estorsione e droga, è rimasto ferito al torace e ad una spalla, ma non sarebbe in pericolo di vita: un proiettile, infatti, si è fermato a pochi millimetri dal cuore, graziandolo. Fuori pericolo anche il nipotino di 4 anni, ferito anche lui di striscio a una spalla.

Il piccolo era in auto con la mamma e il nonno, quando il mezzo - una Fiat 500L - è stata affiancata da quella dei sicari, ritrovata completamente bruciata fuori città, poche ore dopo l’agguato. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, la vettura con a bordo il capoclan è stata speronata da quella dei killer, che poi hanno aperto il fuoco con una pistola calibro 9 e una mitraglietta.

Sul posto, i carabinieri, incaricati delle indagini del caso, hanno repertato oltre 20 bossili, e solo per un caso fortuito l’agguato fallito non si è trasformato in una mattanza. Al momento, secondo alcune indiscrezioni, non sarebbe stato eseguito alcuno ‘stub’ (l’esame che serve a verificare la presenza di polvere da sparo su mani, viso e abiti). Gli inquirenti stanno analizzando le immagini dei sistemi di videosorveglianza della zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Blitz antidroga nell'alto Tavoliere: una dozzina di arresti e perquisizioni nell'operazione 'Jolly'

Torna su
FoggiaToday è in caricamento